EMA: nel 2018 via libera a 84 farmaci

/, FIMP-NAZIONALE/EMA: nel 2018 via libera a 84 farmaci

Roma, 10 gennaio 2019 – In totale sono 84 i farmaci che l’Agenzia Europea dei Farmaci (EMA) ha raccomandato per la vendita nel 2018. Tra questi ci sono 42 sostanze nuove mai autorizzate prima in Europa, e rappresentano un passo avanti importante in molte terapie per il cancro, malattie rare e pediatriche. È quanto rende noto la stessa Agenzia in un articolo pubblicato sul suo sito. Il bilancio dell’EMA mostra anche che sono stati ritirati dal mercato alcuni farmaci: si tratta di due terapie a base di daclizumab, usato per la sclerosi multipla, per i gradi effetti collaterali e alcuni casi letali di encefalite immune. È stata inoltre raccomandata la sospensione degli antibiotici a base di chinoloni e fluochinoloni, nuove misure per evitare l’esposizione dei bambini al valproato durante la gravidanza per il rischio di malformazioni e problemi di sviluppo, e infine la restrizione dell’uso di farmaci retinoidi in gestazione, per possibili danni al feto. Ci sono stati invece tre farmaci innovativi approvati per malattie su cui finora le terapie convenzionali si sono rivelate inadeguate: si tratta dei primi due farmaci per la Car terapia per alcuni tumori del sangue, e un altro invece è per il trattamento, negli adulti e nei bambini, di una rara malattia genetica che porta alla perdita della vista e alla cecità. Tra i nuovi farmaci pediatrici ce n’è uno per il diabete mellito neonatale e uno per l’insonnia nei bambini autistici.

2019-01-10T12:06:17+00:00

Contatti