Newsletter

/Newsletter

“QUANDO FUNZIONA PER LE RARE FUNZIONA PER TUTTO”.

2019-10-14T13:03:19+00:00

A cura di Giuseppina Annicchiarico, coordinatore nazionale gruppo di lavoro malattie rare FIMP “Quando funziona per le rare funziona per tutto”. Equità, contrasto alla solitudine del malato e della sua famiglia, ricerca di altissimo livello, e poi continuità, sostenibilità e control­lo dei finanziamenti per evitare sprechi e fuga dei “cervelli”. La sfida dell’I­talia è partita, ma senza una continuità di finanziamenti pubblici ancora insufficienti e spesso distribuiti a pioggia. Se ne è discusso in Puglia all’interno del Forum Mediterraneo che si è tenuto in Fiera del Levante a Bari dal 19 al 20 settembre 2019. “La ricerca va di pari passo [...]

“QUANDO FUNZIONA PER LE RARE FUNZIONA PER TUTTO”. 2019-10-14T13:03:19+00:00

UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE NELLA TERAPIA DEL DIABETE TIPO 1

2019-10-14T12:48:18+00:00

A cura di Michele Mencacci, pediatra di famiglia Perugia L’approccio terapeutico al Diabete Mellito tipo 1 (T1DM) ha subito notevoli evoluzioni negli ultimi anni, beneficiando dell’utilizzo di nuove tecnologie in grado di migliorare il compenso glicometabolico e la qualità di vita delle persone con Diabete. Si sta gradualmente passando dall’era della “terapia multi-iniettiva” (Multiple Daily Injections, MDI) all’utilizzo di dispositivi che erogano insulina nel tessuto sottocutaneo in maniera continuativa (Continuous Subcutaneous Insulin Infusion, CSII), utilizzando esclusivamente insulina ultrarapida, che viene somministrata sia in micro-boli continuativamente, per sopperire all’esigenza di una “insulinizzazione” basale, che in boli più consistenti in occasione dei pasti. [...]

UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE NELLA TERAPIA DEL DIABETE TIPO 1 2019-10-14T12:48:18+00:00

L’IMPEGNO CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE: UNA SCELTA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

2019-10-14T12:18:14+00:00

A cura di Vito Romanelli, Area ambiente e salute FIMP  I cambiamenti climatici costringono intere popolazioni ad abbandonare il proprio territorio per migrare verso altre regioni, nella speranza di sfuggire alla fame e alla sete. Contemporaneamente in aree più fortunate del pianeta ci si confronta con il problema opposto, e cioè l’eccessiva l’abbondanza di cibo, che oltre a favorire lo sviluppo di malattie come obesità, malattie cardiovascolari e diabete 2, favorisce lo spreco alimentare. Per spreco alimentare, secondo gli esperti del settore, si intende la perdita di di una parte del cibo destinata al consumo umano. Recenti stime indicano che in [...]

L’IMPEGNO CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE: UNA SCELTA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE 2019-10-14T12:18:14+00:00

Contatti